Romagna,
the Smiling Land.

“Mi ricordo, un sogno. Nella mia Rimini vivevano persone davvero particolari ed io, con gli occhi di un bambino, vedevo un mondo profumato e inebriante, scintillante e rotondo.
Come la piadina, come le forme delle donne, come il solleone di luglio, come il sorriso della gente.
Generosamente aperta, giocosamente campanilista, collegata alle radici fatte di acqua e di sabbia, di lacrime e di pacche sulle spalle.
Che un “va la, patacca” non si negava a nessuno…
Un sogno indelebile al tratto di china, nei disegni della mente, che sento di dover tirar fuori da un cassetto, oggi.
Dopo cent’anni la carta è consumata, ma il solco è intatto, il profumo è vivo e le e forme sempre morbide.
La mia Rimini è qui davanti agli occhi, e appena sotto, il mio sorriso…
Quello di tutta la Romagna. The Smiling Land.”

Sembra di sentire la voce di Federico Fellini, leggendo l’ouverture concettuale di Romagna, The Smiling Land, il nuovo progetto di comunicazione eco-friendly firmato Acquainbrick e dedicato al grande regista riminese. La giovane start-up modenese, nata non più di 5 mesi fa e già molto attiva nel settore beverage, propone al mercato un nuovo modo di bere acqua e allo stesso tempo un nuovo media di comunicazione: il contenitore di cartone.

Nel 2020, per il centenario dalla nascita di Fellini, Acquainbrick lancia un bando di idee creative diretto agli studenti dell’ISIA di Faenza con il duplice obiettivo di concepire un nuovo packaging grafico dedicato al maestro del cinema e di proporre al territorio una valida alternativa alla plastica per l’acqua da passeggio.

I giovani designer dell’ultimo anno di studi del corso di Design della Comunicazione dell’università faentina, coordinati dal Prof. Alessandro Gori, ripercorreranno l’immaginario onirico e le dinamiche creative di Federico Fellini per ideare una livrea personalizzata in edizione limitata, concettuale e comunicativa dei valori intrinseci della Romagna: la creatività, il sorriso, l’accoglienza, il territorio.

E proprio la “terra dei sorrisi”, del mare e del sole si farà ancor più verde potendo vantare un progetto che spinge il consumo di acqua in contenitori sempre più eco-compatibili, composti per oltre i tre quarti di materia vegetale e al 100% riciclabili. Una soluzione innovativa in un paese come l’Italia dove si registra uno dei più alti consumi al mondo di acqua in bottiglie di plastica e dove la plastica stessa è il principale rifiuto presente sulle spiagge.

Il design vincitore del premio – che si aggiudicherà una borsa di studio presso ISIA Faenza oltre a una royalty su ogni cartone venduto – verrà proclamato ad aprile 2020 durante il Salone del Mobile di Milano. Una parte del ricavato sarà devoluto all’iniziativa Capraia Smart Island, promossa da Chimica Verde Bionet per lo sviluppo della conoscenza sui temi della bio-economia e dell’uso razionale e sostenibile e la conservazione delle risorse della biosfera e per il miglioramento della relazione generale tra le persone e il loro ambiente. Temi definiti dal Men And Biosphere Programme dell’UNESCO che ha istituito la Riserva MAB in collaborazione con il parco nazionale dell’arcipelago Toscano.

Un concorso di idee per la creazione di un packaging dedicato al centenario della nascita di Federico Fellini.

In collaborazione con:

Con il Patrocinio di:

Partner: